Hai dubbi sui rimborsi delle prenotazioni BeSafe Rate? Abbiamo selezionato e raccolto le domande più frequenti che vengono gestite dai nostri consulenti in questa sezione, appositamente strutturata per chiarire i dubbi di affiliati e interessati al nostro servizio.

Chi gestisce le richieste di rimborso?

Le richieste di rimborso dei viaggiatori sono gestite ed erogate direttamente dalla compagnia assicurativa di riferimento.

Il Team di BeSafe Rate fornisce supporto, al bisogno e su richiesta espressa da parte del viaggiatore che ha prenotato con tariffa BeSafe Rate, in fase di apertura del sinistro, fornendo all’assicurato le informazioni necessarie per procedere.

Chi eroga il rimborso ai miei ospiti?

Le richieste di rimborso sono gestite interamente dalla compagnia assicurativa di riferimento, pertanto la valutazione delle richieste e l’erogazione degli eventuali rimborsi avviene da parte della compagnia assicurativa.

Come fanno i miei ospiti a richiedere il rimborso?

I viaggiatori che hanno prenotato con la tariffa BeSafe Rate possono richiedere il rimborso inviando un’email all’indirizzo sinistri.travel@axa-assistance.com, fornendo i propri riferimenti e la documentazione necessaria ai fini della valutazione della richiesta.

In fase di lavorazione della pratica, la compagnia assicurativa potrà chiedere documentazione supplementare a supporto.

Si può richiedere il rimborso in caso di No-show?

Sì, è possibile richiedere il rimborso per mancato soggiorno entro 30 giorni dalla data prevista di soggiorno, sia in caso di cancellazione che di No-Show.

Un cliente mi ha contattato per chiedere il rimborso, cosa devo fare?

Invita il tuo ospite a mettersi in contatto con il nostro Customer Care Service, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00, inviando un’email all’indirizzo info@besaferate.com. Il nostro staff fornirà il supporto necessario nel minor tempo possibile.

Quali sono i documenti che devo fornire al mio ospite per richiedere il rimborso?

Per richiedere il rimborso alla compagnia assicurativa, la documentazione che le strutture ricettive devono fornire ai viaggiatori è la seguente: conferma della prenotazione, conferma di cancellazione della prenotazione o No-Show , prova del prepagamento ricevuto (ricevuta fiscale o scontrino fiscale dell’addebito/degli addebiti).
In riferimento alla documentazione di conferma, su tale documentazione devono essere riportate la politica di prepagamento e cancellazione associate alla tariffa BeSafe Rate, le cui descrizioni sono fornite a tutte le strutture affiliate in fase di registrazione al servizio.

Quali sono i documenti che il mio ospite deve fornire per richiedere il rimborso?

La lista è disponibile nel Fascicolo Assicurativo – Sezione C Annullamento Viaggio.
Oltre alla documentazione relativa all’annullamento del viaggio (es. certificato medico), dovrà fornire la conferma della prenotazione del soggiorno, la cancellazione del soggiorno e la ricevuta fiscale o lo scontrino fiscale del prepagamento fornito dalla struttura ricettiva.

La data di check-in è passata. Quanto tempo hanno i miei ospiti per richiedere il rimborso?

Come specificato all’interno del Fascicolo Assicurativo, gli ospiti hanno 30 giorni di tempo dalla data prevista del soggiorno per aprire il sinistro e procedere con la richiesta di rimborso alla compagnia assicurativa.

Posso inviare la richiesta di rimborso al posto del mio ospite?

Se un tuo ospite ti contatta per il rimborso puoi inviarci la richiesta via email all’indirizzo help@besaferate.com, avendo cura di specificare nome e cognome del prenotante e numero di prenotazione.
Il nostro servizio di Customer Care si metterà in contatto con l’ospite per fornirgli l’assistenza e le informazioni necessarie all’apertura del sinistro.

Un cliente mi ha contattato chiedendomi lo status di una richiesta di rimborso. Cosa gli posso dire?

Puoi invitare l’ospite a mettersi in contatto con noi scrivendo una mail a help@besaferate.com, il nostro Staff gli risponderà quanto prima.